Escursione in Valle Bavona

28-05-2013

Domenica 9 giugno : iscrivetevi al più presto!!!

Escursione accompagnata e aperitivo conviviale – I prati pensili e la valorizzazione del paesaggio della Valle Bavona (Foroglio-Mondada-Bignasco)
(guida: Flavio Zappa, storico, visita bilingue it/ted).

Il paesaggio è frutto di un tenace ma discreto processo di adattamento dell’uomo, che nel corso dei secoli ha saputo interpretare e volgere a proprio vantaggio gli elementi del territorio, che in Val Bavona è caratterizzato prevalentemente dalla presenza della pietra. I prati pensili sono un esempio commovente e geniale, ma lungo il Sentiero della Transumanza da Foroglio a Bignasco molti altri manufatti – le case in sasso, le costruzioni sotto roccia, i terrazzamenti, come pure oggetti d’uso quotidiano – parlano della (difficile) convivenza dell’uomo con la pietra e delle strategie sviluppate da quest’ultimo per sopravvivere in questa natura severa e a prima vista inospitale. L’escursione è un’occasione per conoscere da vicino la valle e leggerne il paesaggio antropico. A Mondada sarà offerto un aperitivo e saranno illustrati alcuni progetti della Fondazione Bavona per la valorizzazione del paesaggio. Sarà anche a disposizione una griglia e il forno da pane per chi volesse grigliare salsicce o cuocere focacce. Dopo il pranzo si prosegue fino a Bignasco, per concludere con la visita del sito di Sott Piodau, già attestato nel Medioevo. Qui, in un ambiente sconquassato da macigni colossali, a prima vista ostile, improduttivo e difficilmente percorribile, l'uomo ha ricavato piccole superfici coltivabili e costruzioni sotto roccia di tipologie e funzioni diverse. Ma l'opera più imponente - e anche la più enigmatica - è la lüèra, la trappola per lupi, di cui non si conoscono simili all’infuori della Valmaggia.

L'escursione, adatta anche alle famiglie, si svolge su comodi sentieri di fondovalle, richiede scarpe ed equipaggiamento adatti; pranzo al sacco. Ritrovo: Foroglio 08.27 (arrivo dell’autopostale da Bignasco); rientro: Bignasco 17.00 (partenza del bus FART per Locarno). Gli interessati possono iscriversi entro il 6 giugno scrivendo a rachele@valle-bavona.ch, precisando se partecipano all'escursione (costo 25.- SFr adulti; gratis per ragazzi fino a 16 anni accompagnati da un adulto) o unicamente all'aperitivo conviviale (offerto) a Mondada (lasciare un recapito telefonico).